La controversa responsabilità dell’ISP in materia di privacy nella giurisprudenza europea e interna: il caso Google

Di Federica Notari.

google-633x350

La direttiva 2000/31/CE sul commercio elettronico disciplina la normativa applicabile in materia di responsabilità di ISP ossia i fornitori dei servizi di connessione, trasmissione, memorizzazione dati in rete. Nonostante la normativa di riferimento, i giudici italiani ed europei hanno fornito interpretazioni diverse sulla questione dell’attribuzione della responsabilità degli ISP per contenuti immessi da terzi sui loro server. Nel caso Google Vs Vividown, la Cassazione italiana ha categoricamente escluso la titolarità del trattamento in capo a Google, e, sulla base di questo, affermato l’irresponsabilità penale del motore di ricerca. Contrariamente, nel caso Google Spain, la Corte di Giustizia ha ritenuto imputabile una responsabilità in capo a Google per i contenuti immessi da soggetti terzi per i contenuti pubblicati sul proprio server perché considerato titolare del trattamento dei dati.

Scarica il documento nella sua versione integrale: Download